21 Tecniche SEO per aumentare il traffico al tuo sito

Indipendentemente dal tipo di sito che possediamo e le sue finalità, tutti noi abbiamo sicuramente bisogno di una cosa: generare traffico di buona qualità, organico e soprattutto , gratuito .

In questo articolo non voglio certamente mettermi a spiegare le tecniche di posizionamento o altro, perché per questo ci sono tonnellate di ottimi siti che possono spiegarti la cosa in modo più dettagliato e sicuramente più preciso di quello che potrei fare io.

Vorrei invece soffermarmi sul fatto di quanto la rete sia straordinariamente ricca di informazioni di grande valore , rilasciate a titolo gratuito, che spesso superano di gran lunga le soluzioni commerciali.

So che questa premessa ti potrà sembrare un poco contorta, ma se leggi tutto l’articolo capirai benissimo di cosa sto parlando.

Tornando al traffico del nostro sito, la maggior parte delle persone sa che per aumentare il traffico è necessario avere un valore aggiunto in termini di credibilità al nostro sito.

Tale valore aggiunto si misura con un termine che, in lingua italiana, è la “popolarità del sito”.

Questa popolarità si misura in base alle azioni di gradimento esterno che puntano verso il nostro sito, in altre parole se un sito molto importante riporterà la notizia dell’articolo che stai leggendo sul loro sito, questo genererà un Backlink (ovvero un link di ritorno) al sito originario.

Questo collegamento viene letto dai motori di ricerca come una cosa molto positiva, che farà incrementare la popolarità del nostro sito, facendoti scalare le posizioni sui motori di ricerca rispetto a siti che hanno un numero inferiore di Backlinks.

Non voglio approfondire oltre perché non voglio creare un articolo tecnico, ma questa premessa era assolutamente necessaria per far capire quanto siano importanti i Backlinks al fine di migliorare il flusso di traffico, visibilità e popolarità del nostro sito Web.

Per trovare tecniche o strumenti o servizi destinati alla creazione di Backlinks ci sono milioni di pagine in rete, ma spesso sono troppo tecnici oppure sono semplicemente un invito all’utilizzo di servizi o software commerciali finalizzati all’aumento di Backlinks, in modo più o meno artificiale, e che, di conseguenza, serviranno a ben poco, perché saranno poco più che la creazione di articoli spam, che a loro volta porteranno sicuramente più danni che benefici al nostro sito.

La modalità per creare Backlinks in modo naturale e organico (e quindi di valore…) è molto semplice: si tratta di creare dei collegamenti tra il nostro sito e siti di grande popolarità e autorità.

Facciamo un esempio pratico per chiarire il concetto:

se riusciamo a inserire delle informazioni di valore all’interno di Wikipedia, il link di ritorno alla pagina del nostro sito, sotto forma di “menzione“, sarà sicuramente un grande valore aggiunto in termini di popolarità per i motori di ricerca, e ovviamente anche per l’aumento potenziale delle possibilità di visita al nostro sito.

Come sappiamo Wikipedia è completamente gratuita e permette di inserire contenuti di valore, generando così dei Backlinks organici di assoluta qualità a costo zero, semplicemente andando a offrire il nostro contributo su ciò che meglio conosciamo.I

n rete esistono moltissimi suggerimenti, modalità, servizi e anche software, più o meno automatici, per andare a creare questi link all’interno di Wikipedia, ma in realtà questo è un lavoro che può essere fatto senza l’ausilio di nessun tipo di servizio o strumento software, basta avere le giuste conoscenze e delle precise indicazioni su come muoversi.

Probabilmente, se sei arrivato a leggere fino a questo punto questo lungo articolo, ti starai domandando:

“Marco, ma se parli solo di Wikipedia, cosa cavolo c’entra il titolo che è usato in questo articolo?”

È molto semplice, ovvero questi link da siti di authorithy possono essere generati facilmente non soltanto da Wikipedia ma da moltissimi altri siti, tutti utilizzabili in modo assolutamente gratuito, e che ci restituiranno il favore creando degli ottimi link di qualità al nostro sito.

Il titolo di questo articolo si riferisce ad una ottima lista che ho recentemente trovato su Internet e che vorrei condividere con te
questa pagina riporta in dettaglio tutti i singoli, quanto semplici passaggi, per usufruire di links di qualità a costo zero seguendo delle semplicissime procedure.

eccolo qui

1

La pagina a cui ti invio è in inglese, ma le spiegazioni sono davvero molto sintetiche e corredate da immagini, il che le rende facilmente comprensibili ed utilizzabili anche da chi mastica poco la lingua straniera.

In caso di difficoltà sarà sufficiente utilizzare il traduttore di Google perché, trattandosi di testi semplici e tecnici, la traduzione automatica è generalmente più che sufficiente a renderti più comprensibile le istruzioni ivi contenute.

Ecco perché ho intitolato questo articolo 21 tecniche di sé o per migliorare il traffico al tuo sito, perché proprio di questo si parla all’interno di quella pagina.

Ti suggerisco caldamente di visitarla e prenderne visione, ma allo stesso modo di suggerisco di come usare in modo adeguato tali informazioni: non eseguire tutte le tecniche insieme!!

Se il tuo sito non è già abbastanza popolare, oppure non ha links da authorithy, è sempre bene procedere in modo graduale, onde evitare che Google possa pensare che questi inserimenti nascano da software automatici, e quindi vengano penalizzati.

Il mio consiglio è di procedere con una tecnica per volta e attendere che il link sia generato, cosa che può richiedere alcuni giorni.

Una volta ottenuto il link passa alla tecnica successiva.

Così facendo incrementerà ai questi link in modo assolutamente organico e sicuramente molto gradito a Google, e questo potrà portare solo ed esclusivamente vantaggi alla visibilità e la popolarità del tuo sito Web

Commenti

commenti



iscriviti_a_mfnewsmfnews 100% utile, 100% gratuita.






è gratis, non faccio spam e puoi cancellarti quando vuoi: parola di scout!


 

 

About marco.forconi

Laureato in Economia e Marketing, un forte background Informatico, opero nel settore IT/WEB dal 1995. Ho creato il mio primo sito web nel 1999 (lo ammetto, era inguardabile...). Ho collaboratoi con partners internazionali, prevalentemente in campo SEO e Web Marketing Applications/Software.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *