Blog

anno nuovo, marketing…vecchio!

in questi primi giorni dell’anno sto ricevendo come al solito una serie di indicazioni su nuovi corsi, metodi, manuali, software eccetera eccetera…

Anche se so perfettamente che il 99% è materiale assolutamente inutile e decisamente scadente, devo comunque per dovere di cronaca dare una veloce revisione a ciò che mi arriva nella casella di posta per capire se c’è qualcosa di nuovo sotto il sole…

Poiché negli ultimi tempi sto focalizzando la mia strategia di marketing sugli strumenti e le metodologie legate al Facebook marketing, ho fatto una selezione sommaria di tutto il materiale che trattava esclusivamente di questo argomento.

Tra le varie cose un “nuovo metodo” per monetizzare in modo semplice su Facebook attraverso alcune tecniche di marketing “… Che non richiedono esperienza e nessun investimento…”

Dentro di me ho pensato:

“stai a vedere che, per l’ennesima volta, hanno rimesso fuori un vecchio metodo semplicemente cambiandogli il nome!”

” ma no, non è possibile, ormai siamo nel 2016 e nessuno utilizza più materiale vecchio e riutilizzato centinaia di volte negli ultimi 10 anni…..”

ho quindi aperto il manuale, di cui non cito né il titolo e tantomeno l’autore, e mi sono trovato davanti il sommario, di cui ti copio qui sotto la schermata della prima parte

2016-01-07_185325

ebbene sì: il nuovissimo manuale che propone il metodo “rivoluzionario” per fare marketing ( e ovviamente guadagnare tanti soldi…) su Facebook, udite udite, vendere prodotti in affiliazione da prendere su ClickBank!!!!!!!

ora, se anche tu sei tra quelli che hanno a che fare con l’Internet marketing da qualche anno, saprai perfettamente che stiamo parlando di qualcosa di incredibilmente scontato, vecchio, e di cui si trova tranquillamente qualsiasi informazione approfondita nelle migliaia di blog che parla di questo argomento, sia in Italia che all’estero.

Eppure, là fuori, ci sono ancora questi personaggi che “provano a fregare soldi” ai nuovi arrivati, proponendoli una valanga di baggianate che altro non sono che eBook vecchi di 10 anni a cui hanno cambiato la copertina il titolo!

devo dire che queste persone mi fanno veramente schifo e sono proprio queste principalmente la causa di quell’alone grigio di bassa credibilità che ha progressivamente investito chi fa il mio lavoro in modo serio e professionale.

L’esempio che ho riportato è ovviamente riferito al mercato americano, ma posso assicurarti che anche in Italia succede praticamente la stessa cosa, con buona pace di tutto quello che ho scritto nei vari articoli durante questi anni.

A titolo di puro riferimento ti incollo qualche link:

il consiglio è sempre lo stesso: Usa il buon senso, non farti abbindolare da facili promesse, metti in piedi la tua strategia e seguila, con impegno e umiltà….. così facendo, forse, potrai raccogliere buoni risultati, con buona pace della ultima “eccezionale novità”…

Commenti

commenti

Tags

Potrebbero interessarti anche questi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *