Cosa dice Jack Ma (Alibaba Founder)

Jack Ma è un imprenditore cinese, attivo nel settore del commercio online. È il fondatore e presidente di una fra le maggiori compagnie di commercio online, la Alibaba Group.

È il primo imprenditore della Repubblica Popolare Cinese ad apparire sulla copertina della rivista Forbes, e nel 2009 venne scelto dalla rivista del Times come uno dei 100 uomini più importanti al mondo. Nel 2010 fu inoltre selezionato dalle Forbes come uno dei “Eroi della filantropia nell’Asia” (inglese: Asia’s Heroes of Philanthropy) per i suoi contributi per l’alleviamento della povertà.[3] A novembre 2015 è il secondo uomo più ricco della Cina, e 29º uomo più ricco al mondo, con un patrimonio totale di oltre 23 miliardi di dollari statunitensi.[4]

Ripoto la traduzione (non letterale) di una sua nota affermazione, che già conoscevo, ma che ho letto recenemente sul flusso social dell’amico Marco De Veglia

Le persone peggiori da servire solo le persone povere

Dai loro qualcosa gratuitamente e penseranno che è una trappola
Digli che si tratta di fare un piccolo investimento, ti diranno che non possono guadagnare di più.
Digli di pensare in grande e ti risponderanno che non hanno soldi.
Digli di provare cose nuove e loro ti diranno che non hanno esperienza.
Digli di impostare un business tradizionale ( anziché on-line) e ti risponderanno che è troppo duro.
Digli che hai un nuovo modello di business e il loro risponderanno che è un MLM ( multilevel marketing)
digli di aprire un negozio nel loro risponderanno che non avrebbero più tempo libero.
Digli di attivare una nuova forma di business e loro risponderanno che non sono preparati per questo.

Queste persone hanno qualcosa in comune: Amano chiedere risposte a Google, chiedono consiglio ad amici e conoscenti che generalmente sono senza speranza come loro, pensano più di un professore universitario ma nella pratica agiscono meno di persone con gravi handicap.

Prova a chiedere a loro cosa vogliono fare: Non saranno in grado di darti una risposta precisa.

La mia conclusione:
Invece di far battere il tuo cuore più forte, perché non agire in poco più velocemente.
Invece di pensare a quella cosa intensamente, perché non iniziare a fare qualcosa per realizzarla.

Le persone povere falliscono perché hanno tutte un comportamento comune:

La loro intera vita è basata sull’aspettare.

Commenti

commenti



iscriviti_a_mfnewsmfnews 100% utile, 100% gratuita.






è gratis, non faccio spam e puoi cancellarti quando vuoi: parola di scout!


 

 

About marco.forconi

Laureato in Economia e Marketing, un forte background Informatico, opero nel settore IT/WEB dal 1995. Ho creato il mio primo sito web nel 1999 (lo ammetto, era inguardabile...). Ho collaboratoi con partners internazionali, prevalentemente in campo SEO e Web Marketing Applications/Software.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *