Houdini e la porta chiusa

Houdini fu il più grande prestigiatore e mago del suo tempo.

Aveva un fabbro davvero eccezionale e nonostante ciò giurava di poter fuggire da qualsiasi prigione o cella in meno di un’ora.

Un giorno in una piccola isola della Gran Bretagna venne costruita una nuova prigione, e venne lanciata la sfida ad Houdini.

Questi amava molto le sfide, sopratutto se in palio c’erano premi in denaro sostanziosi come quello in questione. Houdini accettò.

Quando arrivò il grande giorno, il luogo dell’evento era affollato di curiosi e giornalisti venuti per avere l’esclusiva sulla grande impresa che stava per essere compiuta.

Arrivato, Houdini entrò tranquillamente nella cella dopodichè la porta venne chiusa a chiave. Immediatamente il prestigiatore, si mise al lavoro.

Nascosto nella cintura aveva un duro ma flessibile pezzo d’acciaio che il mago usava per lavorare sulla serratura. Dopo circa 30 minuti, tutta la tranquillità e la serenità di Houdini, scomparvero, ed allo scadere dell’ora egli era letteralmente esausto.

Dopo circa 2 ore il mago svenne contro la porta, la quale si aprì senza alcuno sforzo. La porta non era mai stata chiusa a chiave, eccetto che nelle mente di Houdini stesso.

Cosa ci insegna questa Storiella?

La porta non era mai stata chiusa a chiave eccetto che nella mente di Houdin.

Houdini era stato capace di aprire migliaia di lucchetti, ma non era riuscito ad aprire quello che si trovava nella sua mente.

Proprio come il famosissimo prestigiatore, spesso possediamo dei veri e propri lucchetti nella nostra mente, che c’impediscono di uscire dalle nostre ‘prigioni’.

La maggior parte di noi si trova chiuso in ‘prigioni mentali’ e per fuggirne, si deve solo avere la forza di ammetterlo e dare una piccola spinta alla porta.

Commenti

commenti



iscriviti_a_mfnewsmfnews 100% utile, 100% gratuita.






è gratis, non faccio spam e puoi cancellarti quando vuoi: parola di scout!


 

 

About marco.forconi

Laureato in Economia e Marketing, un forte background Informatico, opero nel settore IT/WEB dal 1995. Ho creato il mio primo sito web nel 1999 (lo ammetto, era inguardabile...). Ho collaboratoi con partners internazionali, prevalentemente in campo SEO e Web Marketing Applications/Software.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *