La speranza è un dovere!

Questa è una storia vera

Il Dottor Henry Viscardi, nacque senza gambe e trascorse i primi sette anni di vita in un Ospedale, combattendo con tutte le proprie forze per vivere,  come bambino paralitico e a causa di varie deformità fisiche.

A quel tempo il mondo era ignaro delle mille difficoltà che un individuo del genere si trovava giornalmente ad affrontare.

Soltanto all’età di 27 anni Henry ricevette le sue prime gambe artificiali: in quel momento davanti ai suoi occhi si aprirono nuovi orizzonti, e cominciò a vivere una nuova vita.

Durante la II Guerra Mondiale, aiutò coloro che erano rimasti senza gambe o braccia presso l’Ospedale Walter Reed, dopodichè riuscì a trovare la donna dei suoi sogni dalla quale ebbe 4 figlie.

Il Dottor Viscardi fondò il ‘Centro per bambini e adulti disabili di Long Island’ e la http://www.henryviscardischool.org/ è il suo lascito all’umanità.

la propria vicenda di vita ha insegnato a migliaia di persone disabili ad avere fiducia, a credere in sè stessi e nel proprio potenziale.

In uno dei suoi celebri discorsi egli disse:

“La speranza è un dovere, non un lusso.

Sperare non significa sognare, ma realizzare i propri sogni. Benedetti sono coloro che hanno il coraggio di sognare, e desiderano fare di tutto, pagare qualsiasi prezzo per vedere realizzati i propri sogni.

Per quanto mi riguarda, io non ho scelto di essere un uomo comune, anzi è nel mio pieno diritto essere non comune, se posso esserlo.

Cerco l’opportunità non la sicurezza.

Desidero rischiare, sognare, costruire, fallire e riuscire.

E’ mio dovere restare in piedi, orgoglioso e fiero di pensare ed agire secondo il mio giudizio.

Ho un desiderio per voi, lo stesso che ho per le persone disabili.

Credo che la cosa più conveniente e convenzionale da augurarvi sia ‘felicità per tutta la vita’.

Ma il successo e la felicità al giorno d’oggi sono fin troppo facili da raggiungere’.

Così vi auguro di trovare significato in ogni singolo anno della vostra restante vita

Cosa ci insegna questa Storia?

Che cosa siamo noi in confronto al Dottor Henry Viscardi?

La maggior parte di noi è dotato di un corpo sano e forte, ma non è niente in confronto al coraggio, perseveranza e attitudine mentale di quest’uomo fisicamente deforme.

Molti di noi sebbene non siano fisicamente impediti, lo sono mentalmente.

E’ una vera vergogna che sia proprio questo ‘suicidio mentale’ ad impedirci di mettersi in azione per raggiungere i nostri scopi.

[embedyt] http://www.youtube.com/watch?v=chHWh9QnqtU[/embedyt]

Commenti

commenti



iscriviti_a_mfnewsmfnews 100% utile, 100% gratuita.






è gratis, non faccio spam e puoi cancellarti quando vuoi: parola di scout!


 

 

About marco.forconi

Laureato in Economia e Marketing, un forte background Informatico, opero nel settore IT/WEB dal 1995. Ho creato il mio primo sito web nel 1999 (lo ammetto, era inguardabile...). Ho collaboratoi con partners internazionali, prevalentemente in campo SEO e Web Marketing Applications/Software.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *