Blog

il mio nuovo libro: Le Pmi NON sanno comunicare

Manuale pratico di sopravvivenza per le aziende che vogliono migliorare la comunicazione con il pubblico

Le Pmi NON sanno comunicare!

Wow, non c’è che dire, è un titolo forte, e probabilmente qualche manager e/o imprenditore “offeso” mi avrà ricoperto di insulti virtuali…

Beh, sono i rischi del mestiere 🙂

Battute a parte, questo titolo, volutamente provocatorio, è tristemente aderente alla realtà dei fatti: la maggioranza delle piccole medie imprese italiane non ha la più pallida idea di come debba essere correttamente usata la comunicazione.

Quindi lo ripeto: le PMI Italiane non sanno comunicare!

Non sono uno scrittore, ma un consulente aziendale con un trentennio di lavoro in area IT, web marketing e comunicazione, quindi non parlo di “filosofia”, ma di osservazione diretta delle realtà aziendali, nello specifico le PMI italiane.

Non è ammissibile che ci siano ancora imprenditori che definiscono il piano editoriale, manager che creano la pubblicità e segretarie che diventano copywriter !

Una tragedia!!

Sarebbe come se ti affidassi al tuo meccanico per un bypass cardiaco!

Nessuna persona sana di mente lo farebbe e nemmeno ci penserebbe lontanamente, ma quando si parla di web, digitale comunicazione succede davvero di tutto.

un libro facile da leggere, che non ha l’ambizione di dare risposte inequivocabili, ma di sicuro offre uno spaccato sincero di quella che è l’attuale situazione di molte (troppe) aziende italiane


Indice Capitoli

Chi sono, come la penso…
Introduzione
1.La situazione Italiana
2.Cosa significa comunicare?
3.Devi commettere un omicidio! (?)
4.Costruire la nuova comunicazione
5.Ignoranza e improvvisazione non sono ammesse
6.Formazione (e trasparenza) Interna
7.Curare il Brand non è una opzione, ma una necessità
8.Comunicare non significa vendere
10.Comunicazione Corporate
11.Parli italiano?
12.Parla come mangi
13.Regola delle tre T
14.Conclusione


Chi NON sono e perchè ho scritto questo libro

• Non sono un famoso dirigente aziendale
• Non sono un influencer
• Non sono un teorico della comunicazione
• Non amo i termini tecnici

Sono una persona che osserva, ascolta, studia, impara e prova a mettere in pratica le teorie assimilate

Ho tuttavia la consapevolezza di possedere conoscenze ed esperienza, maturate in trent’anni di attività, che mi consentono di vedere in modo pulito e trasparente la situazione dei modelli di comunicazione ancora oggi utilizzati da un rilevante numero di PMI, che non esito a definire tragica.

A cosa mi riferisco?

• piani editoriali inesistenti
• post su Facebook che non comunicano niente
• profili social personali usati per post aziendali (!)
• assenza imbarazzante su LinkedIn
• siti web l….e….n…t…i
• email noiose, illeggibili e inutili
• siti web che sembrano creati da un alieno
• applicazioni Mobili….. ???
• comunicati stampa che sembrano volantini pubblicitari
• articoli blog che sembrano circolari aziendali interne
• circolari interne scritte in aramaico antico

E via di seguito, credo di aver reso l’idea (se la tua azienda non fa nessuno degli errori citati, forse non hai bisogno di questo libro,ma non è detto...)

Come ti ho già detto, non ho l’ambizione di raccontarti “la verità”, ma questo piccolo manuale è basato sulla concretezza di uno dei valori più inestimabili: Il buon senso.

Se anche tu credi che usare il buon senso (in un mondo che sembra non averne più), sia ancora una strada possibile, reale, concreta e percorribile per superare gli ostacoli, incluso quello della comunicazione, allora questo libro può darti una mano a schiarirti le idee…



NB: al fine di prevenire frodi, tutti i pagamenti sono processati manualmente. Entro breve tempo dal pagamento riceverai le istruzioni e il link per lo scaricamento

Tags