non ho niente di nuovo da dire

Oggi non ho niente di nuovo da dire, eppure mi ritengono uno che parla parecchio (forse troppo..)….ma oggi non ho molto da dire…puo’ succedere?

Oggi non ho niente da dire perchè ho la sensazione che nessuno ascolti più…ogni singola voce sembra mescolarsi ad altre, fino ad avere un unico eco confuso e indecifrabile.

Per farsi ascoltare oggi sembra che sempre più valga la regola del NON dire niente: basta apparire, urlare, dire spropositi (in ogni ambito…)

Parliamo del mio settore, il web marketing: vuoi essere ascoltato online?

Devi promettere cose false, raccontare cose che non esistono, convincere che tutto è dannatamente facile, che non bisogna far fatica, che non è necessario farsi il culo giorno dopo giorno.

Basta scopiazzare qualcosa, dire 3 o 4 cazzate (suggerite da altri)...et voilà: il popolo dei NON ascoltatori drizzerà le orecchie verso il nuovo “flow”

tutti cercano la soluzione facile, ma la cosa sconcertante è un altra: nessuna sa esattamente cosa vuole fare!

Proprio così: se chiedessimo a 100 “aspiranti web marketers” cosa vogliono farenon lo sanno!!!!

Ti sentiresti rispondere cose come queste:

  • “voglio guadagnare”
  • “mi piacerebbe fare marketing online”
  • “vorrei cambiare lavoro / trovare un secondo lavoro”

in pratica, tutti dichiarano il “fine”, la risposte alle aspettative, non un “progetto” su cui lavorare , imparare e applicarsi.

Se parliamo di obiettivi dichiarati, la cosa è ancora più drammatica, ovvero alla domanda:

“qual’è la nicchia di mercato che hai scelto?”

le risposte saranno:

  • “Internet marketing”
  • “web marketing”
  • “marketing affiliato”
  • “network marketing”

che NON sono nicchie di mercato, ma SETTORI di mercato…cioè, come dire, la totale mancanza di cognizione di causa… 🙁

Sarebbe la stessa cosa se vado dal concessionario auto e avessi un dialogo di questo tipo:

commesso :”Buongiorno, come posso esserle utile?”

io: “salve, vorrei un auto!”

commesso: “che tipo di auto?”

io: “con 4 ruote, che girano e che mi porti ovunque senza fatica”

commesso: ” sì, intendevo dire: nuova o usata? benzina a o diesel? cilindrata? sportiva o berlina? ha un budget di spesa? Colore’ opzioni?”

io: ” mah ancora non ho deciso, anche perchè di auto non ci capisco molto, non ne ho mai guidata una!”

commesso: ” ah…ma la patente ce l’ha, vero?”

io: “per ora no, per adesso vedo cosa c’è e poi valuto se prenderla”

commesso: “allora forse è meglio che ci vediamo dopo che ha preso la patente, no?”

io: “eh, no, perchè so che ci sono persone che guidano senza patente, c’è scritto su internet, quindi io ora mi compro l’auto e poi se serve prendo anche la patente”

commesso: “ma io non posso darle un auto se lei non ha la patente”

io: ” io conosco persone che vendono l’auto a tutti, senza fare troppe domande”

commesso: ” quali sono queste auto?”

io: “non lo so, ma c’è scritto su internet, quindi…”

commesso: “io se vuole posso farle vedere le auto in mostra, partendo da questa, che è la più economica, e costa 1.000euro”

io:”come 1.000euro?!?! Ho letto su internet che costano 50euro e come “bonus” mi regalano la benzina e l’assicurazione per un anno”

commesso:”forse ha letto male…”

io:”no, no, ho letto bene, conosco un sacco di gente che lo ha fatto”

commesso:”suoi amici?”

io: “no, ma c’è scritto su internet, quindi…”

fermiamo qui questa ipotetica conversazione che, sebbene di pura fantasia, rispecchia in modo fedele quello che accade nel mondo reale.

Immagina davvero di andare in un autosalone e intavolare una discussione come quella ipotizzata: sarebbe assurdo , vero?

Eppure , su internet, quest cosa accade tutti i giorni, da anni: persone che si avventurano senza una meta, “chiedendo e informandosi”…ma senza sapere cosa debbano fare o dove vogliono arrivare, perchè l’unico obiettivo è “guadagnare cento euro al mese in più”

E per questo motivo che , ogni mese, perderanno giorni a “chiedere e informarsi”….e non guadagnare un solo euro, ma quasi certamente spendendone alcune diecine per compare cose che non gli servono

No, oggi non ho niente di nuovo da dire…

Commenti

commenti



iscriviti_a_mfnewsmfnews 100% utile, 100% gratuita.






è gratis, non faccio spam e puoi cancellarti quando vuoi: parola di scout!


 

 

About marco.forconi

Laureato in Economia e Marketing, un forte background Informatico, opero nel settore IT/WEB dal 1995. Ho creato il mio primo sito web nel 1999 (lo ammetto, era inguardabile...). Ho collaboratoi con partners internazionali, prevalentemente in campo SEO e Web Marketing Applications/Software.

One thought on “non ho niente di nuovo da dire

  1. rajanesh77

    Si lo sò hai ragione gli aspiranti marketer non hanno le idee chiare perchè spesso provengono da un percorso lavorativo e personale diverso ma vedono nel web una buona prospettiva di vita complice la grande crisi del lavoro tradizionale. Non avendo accesso a una scuola professionale spesso abbiamo idee idilliache sulla materia che non corrispondono al vero.
    Poi per capire in che settore operare ci vuole tempo io stò sbattendo la testa al muro proprio su quello

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *