L’anno nuovo sarà diverso? Dipende solo da te.

Passato il Natale, tutti concentrati sul Santo più festaiolo dell’anno, Silvestro, che viene celebrato in modi diversi a seconda della nazione.

In Italia spesso lo chiamiamo “Capodanno”, peraltro in modo errato, perchè in verità il 31 Dicembre è la Vigilia.

Aldilà delle note di colore, tutti festeggiano, fanno propositi e riti più o meno scaramantici, e la maggioranza delle persone si augura che “l’anno nuovo sia migliore del precedente”.

Ora, senza voler andare a toccare quelle situazioni drammatiche a livello personale e /o famigliare, come pure quelle di salute, questo “rito” spesso riguarda la sfera professionale, aziendale: in buona sostanza , economica.

Chiaramente questo modo di pensare è assolutamente legittimo, ma nasconde una insidia troppo sottovalutata:

 se non cambiamo il nostro modo di pensare, con ogni probabilità il prossimo anno sarà esattamente come il precedente.

Non possiamo aspettarci che le cose cambino se il nostro atteggiamento non muta, non possiamo aspettarci risultati migliori se continueremo agire nello stesso modo, così come non possiamo aspettarci un miglioramento del nostro business se continueremo a farlo come abbiamo fatto negli anni precedenti.

Quindi la domanda o il rito scaramantico da fare non è quello relativo  all’aspettare che succeda  “qualcosa” come per magia o per fatalità,  ma è invece necessario approcciare in modo diverso o quantomeno corretto a ciò che vogliamo migliorare rispetto al passato.

Ognuno di noi è diverso e ha esigenze diverse

quindi non esistono, e non possono esistere, formule magiche che si applicano indistintamente.

È necessario capire dove risiede il problema, facendosi un bell’esame di coscienza,  e ripartire da lì cercando di mettere il proprio orgoglio  in un cassetto e analizzare le cose che non vanno in modo sereno e a viso aperto.

Il nuovo anno può essere  foriero di soddisfazioni  solo ed esclusivamente se seguirai questo approccio,, avendo cura di accettare, come sempre dico, che comunque non c’è una sicurezza assoluta che questo mutamento porterà dei risultati, perché le variabili sono talmente tante  che facilmente sfuggono al nostro controllo o alla nostra programmazione.

Di sicuro, sapere esattamente la strada da percorrere limiterà il vagabondare alla ricerca di un qualcosa che dovrebbe essere  genericamente  “migliore”,, senza però avere la più pallida idea di cosa stia cercando.

Personalmente ti auguro  un nuovo anno denso di soddisfazioni, fortuna e positività, ma per quanto riguarda il business con la tua attività,  ricevere  delle belle parole o pacche sulle spalle non serve a molto: preparati a cambiare perché soltanto così le cose cambieranno.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.