Comunicazione Aziendale

Analfabetismo Funzionale, comunicazione e marketing

Wikipedia dice che l’analfabetismo funzionale è l’incapacità di comprendere valutare usare le informazioni a disposizione.

Questo è un enorme problema perché quando parliamo di marketing e comunicazione la prima cosa che dobbiamo fare è quella di rendere fruibile un’informazione , mandare informazioni che siano facilmente comprensibili per chi li ascolta per chi le legge.

L’analfabetismo funzionale risulta essere in aumento e questo probabilmente anche a causa della overdose di informazioni che costantemente ci piovono addosso, quotidianamente, da ogni parte

Nel nostro settore è una grande sfida da da affrontare perché noi produciamo contenuti , azioni di marketing, podcast, video, email, articoli per il blog , e postiamo sui vari social network eccetera

Il problema è che se andiamo ad incappare in persone che hanno questo problema (e non sono poche) rischiamo che il nostro messaggio non sia compreso!

Non è una questione di parlare bene, parlare male, essere bravi o essere meno bravi, si tratta di poter declinare determinate informazioni in modo che siano facilmente assimilabili.

Come dicevo all’inizio è una vera sfida per chi fa marketing perché se vogliamo essere compresi è necessario modificare le nostre modalità di comunicazione affinché vengano compresi i messaggi o ci sia una reazione da noi voluta o programmata all’interno delle nostre strategie.

Quindi dovremo fare una ulteriore sintonizzazione e revisione di tutto ciò che andiamo a dire e divulgare in una maniera tale che sia assolutamente fruibile da parte di chi ci ascolta o di chi ci legge.

Come si fa tutto questo?

Non esistono delle linee guida valide per tutti, ma sicuramente un buon inizio è sottoporre quanto creiamo ad una base di ascolto più variegata possibile , ad esempio:

  • la persona distante di dieci anni o venti anni dalla dalla nostra età
  • far ascoltare la cosa a chi non conosciamo
  • chiedere una valutazione a chi vediamo per la prima volta o che abbiamo visto una volta soltanto

La nostra bravura deve essere quella di cambiare modalità di approccio e fare in modo che questo messaggio sia compreso da una audience ora più ampia, che reagisce alle nostre informazioni in maniera molto diversa quello che succedeva precedentemente e che in più modifica le sue reazioni in base al contesto (es: social o blog).

Ovviamente in questo podcast non posso entrare nel dettaglio , soprattutto perché non sono la persona deputata a fare questo .

Ci sono fiori di esperti e scienziati che stanno dibattendo su questo importante argomento, e in rete troverete altre informazioni importanti, tuttavia dobbiamo capire che se vogliamo continuare a lavorare bene è imperativo includere un diverso step di difficoltà nel nostro processo creativo e strategico: riuscire a creare informazioni che risultino fruibili anche da chi è (magari inconsapevolmente) un analfabeta funzionale.

Tags
Show More

marco.forconi

Lavoro nel settore IT/WEB dal 1995, ho creato il mio primo sito web nel 1999 (lo ammetto, era inguardabile...), e dal 2003 mi occupo full time di Web Marketing e Applications. Una Laurea breve conseguita in USA in Marketing & Business Management, che mi ha permesso di lavorare con partners internazionali. Per altre info leggi il "chi sono", o scrivimi :-)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button